Oltre il Labirinto

Oggi, 2 aprile, ricorre la Giornata Mondiale della consapevolezza dell’Autismo, sindrome complessa che colpisce il cervello, alterando le capacità relazionali e la capacità di comunicare dell’individuo, molto diffusa ma ancora poco conosciuta. Si stima che in Italia ne siano affette oltre 400.000 persone e che almeno 1 bambino su 150 soffra di disturbi dello spettro autistico, che si manifesta con isolamento, gesti ripetitivi e stereotipati, ossessività. Piccoli gesti quotidiani possono costituire difficoltà insormontabili e così, importanti traguardi da raggiungere. Per Ottavio (13 anni) resterà memorabile il giorno in cui ha imparato ad allacciarsi le scarpe, così per Alberto (10 anni) l’emozione di riuscire ad andare in bicicletta col suo papà. Per offrire un sostegno ai bambini e ai loro familiari nel 2009 nasce la Fondazione Oltre il Labirinto Onlus che si impegna a creare migliori condizioni di vita per i bambini e i ragazzi con autismo. Tre anni fa’, la Fondazione ha iniziato a realizzare il Villaggio “Godega4Autism” (Treviso), primo esempio europeo di cohousing per autismo, nel tentativo di rendere maggiormente autonomi e indipendenti i ragazzi che un giorno saranno adulti. Proprio per questo, fino al 12 aprile, è attiva una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi con SMS solidale al 45505, per il valore di 2 EURO. Con un solo messaggio contribuirai anche tu alla raccolta fondi per permettere la costruzione di un’area esterna per le attività sportive, così come l’acquisto di attrezzature per il laboratorio artigianale dove i ragazzi possono esprimere le loro abilità funzionali e comunicative. Qui trovi tutte le info. oil_ottavio_650 oil_alberto_650

Annunci

Mercato di natale per File a Palazzo Corsini

Da venerdì 12 a domenica 14 dicembre vi aspettiamo a Firenze per lo shopping solidale!

File Onlus, come di consueto, organizza il mercato natalizio nella splendida cornice del palazzo Corsini sul Lungarno, con la lotteria, i pandori e i panettoni, i laboratori di Natale per bambini … vi aspettiamo!
Mercato di Natale_2014

Storie di speranza

Ci sono madri e figli con storie difficili alle spalle, fatte di maltrattamenti, violenze, abusi, droghe e alcool.

La Fondazione Arché Onlus, per sostenere le madri in difficoltà e aiutarle a crescere i loro bambini, apre nel 1997 la “Casa accoglienza per bambini e madri con disagio psichico e sociale”, a Milano.

La Casa accoglienza non si limita a far fronte a situazioni di emergenza ma segue le mamme in un percorso individuale che permette loro di salvaguardare e approfondire il legame madre-figlio, per poter un giorno affrontare la vita insieme fuori dalla comunità.

Da oggi e fino al 5 ottobre puoi donare 2 euro inviando un sms o 5 euro chiamando da rete fissa il 45505.

Aiutiamo la Fondazione a portare avanti questi progetti di vita e di speranza per tutte le mamme protagoniste di queste #storiedisperanza , come Valeria, Aisha, Jaspreet, Paola, Monica.

La storia di Monica Schermata 2014-09-13 alle 19.07.44